dismiss-alert
header-area-background-wrapper
site-banner
center-left-menu

Guarda il video

Video di 1 min.
center-right-menu
Questo articolo è stato tradotto automaticamente dall'inglese per tua comodità. Se desideri leggere l'articolo originale in inglese, segui questo link.

Modifiche all'imposta sulle società nel Regno Unito

8 April 2021

Rishi Sunak, cancelliere del tesoro, Regno Unito, ha annunciato il primo aumento dell'imposta sulle società in 47 anni per il paese, ma ha cercato di attenuare il colpo con 25 miliardi di sterline in incentivi agli investimenti per le imprese britanniche.

L'imposta sulle società, la tassa che le imprese pagano sui loro profitti, aumenterà al 25% per i profitti aziendali superiori a £ 250.000 dall'aprile 2023, ha detto il cancelliere al parlamento in una recente revisione del bilancio.

L'aumento delle tasse porterà a 17,2 miliardi di sterline entro il 2025-26, ha detto il Tesoro. Questo è il più grande aumento dell'imposta unica nel bilancio rivisto.

Le aziende che hanno profitti inferiori a £ 50.000 continueranno a pagare l'attuale aliquota dell'imposta sulle società del 19%, anche se l'aliquota verrà ridotta per le imprese man mano che si avvicinano al livello di profitto di £ 250.000. Questo aumento è il primo cambiamento dell'imposta sulle società dal 1974 sotto Denis Healey, un cancelliere laburista. L'annuncio è stato inaspettato a causa dei forti legami del conservatore con le grandi imprese. "Spostare l'imposta sulle società al 25% in un balzo causerà un forte respiro affannoso per molte aziende e invierà un segnale preoccupante a coloro che intendono investire nel Regno Unito", ha affermato Tony Danker

Il cancelliere ha anche annunciato che le società potrebbero applicare perdite fino a 2 milioni di sterline sostenute nei prossimi due anni contro le tasse precedentemente pagate. Gli esperti fiscali hanno detto che questo è stato progettato per aumentare le risorse di cassa. Ciò aiuterà notevolmente le aziende, in particolare quelle che sono state influenzate negativamente dalle chiusure di attività a causa della pandemia e dai blocchi prolungati del Regno Unito.

Sunak ha anche annunciato una nuova “super deduzione” fiscale di due anni per le imprese che investono in un nuovo impianto o macchinario, nel tentativo di migliorare la crescita della produttività storicamente debole del Regno Unito. Le aziende riceveranno una riduzione delle tasse pari al 130% degli investimenti effettuati tra il 1 aprile 2021 e il 31 marzo 2023, il che significa che il governo pagherà effettivamente le aziende per investire il loro capitale. La detrazione varrà 25 miliardi di sterline in due anni per le imprese.

Questa è una grande opportunità per coloro che vogliono ramificarsi nel Regno Unito, o che sono già stabiliti nel Regno Unito e vogliono investire ulteriormente in un nuovo impianto e macchinari. Il Regno Unito offre una posizione stabile e prestigiosa per avviare una nuova attività e, nonostante l'aumento dell'imposta sulle società, la nuova attività trarrà comunque vantaggio dall'essere basata nella giurisdizione.

Se un'azienda nel Regno Unito non sembra un'opzione praticabile al momento per aumentare la crescita e i profitti dell'azienda, l'espansione di un'azienda in diverse giurisdizioni potrebbe fornire un'opzione vantaggiosa.

Esplora tutte le nostre giurisdizioni.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Condividi su:

 

Stars