dismiss-alert
header-area-background-wrapper
site-banner
center-left-menu

Guarda il video

Video di 1 min.
center-right-menu

Svizzera

La Confederazione Svizzera era un'alleanza tra le comunità delle valli delle Alpi centrali. Oggi rappresenta la forma di democrazia più diretta del mondo oltre a essere uno dei paesi più moderni e sviluppati.

Il sistema bancario in Svizzera

Le banche svizzere sono note per essere tra le più solide e affidabili istituzioni finanziarie del mondo. Esse sono celebri per la competenza e l'ottima qualità dei servizi bancari offerti ai propri clienti, e rappresentano uno dei principali settori di attività in Svizzera fin dai tempi della sua costituzione.

Storia

Le ricchezze apportate in patria dalle imprese dei mercenari svizzeri insieme alle risorse dei diversi commercianti hanno contribuito ad avviare il sistema bancario svizzero nel 18°secolo. La banca Wegelin & Co., fondata nel 1741, era la più antica banca svizzera fino alla sua ristrutturazione nel 2013. Hentsch & Cie e Lombard Odier sono tra le più antiche banche svizzere, costituite a Ginevra nel 1796, insieme al Gruppo Pictet costituito nel 1805 come banca d'affari. Circa un terzo di tutti i fondi del mondo, detenuti fuori dal loro paese di origine e denominati fondi "offshore", si trovano in Svizzera.

Istituti Bancari

In Svizzera esistono 327 banche e intermediari mobiliari autorizzati. L'attività bancaria in Svizzera è disciplinata dall'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA).

Disposizioni legislative e regolamentari

In Svizzera la tradizione del segreto bancario risale al medioevo. La neutralità e la sovranità nazionale della Svizzera, da sempre riconosciute dagli altri stati, favoriscono l'ambiente stabile in cui si sviluppa e prospera il settore bancario. La Svizzera ha conservato la sua neutralità durante le due guerre mondiali, non è membro dell'Unione Europea e non era membro delle Nazioni Unite fino al 2002. L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) controlla la maggior parte dell'attività bancaria, oltre a mercati mobiliari e fondi di investimento. La Legge svizzera sulla vigilanza dei mercati finanziari (LFINMA) e l'articolo 98 della Costituzione Federale conferiscono alla FINMA i suoi poteri. L'Assemblea Federale Svizzera ha approvato nel 1934 la Legge federale sulle banche e le casse di risparmio. È opinione diffusa che le disposizioni di riservatezza contenute nel disegno di legge del 1934 siano state aggiunte per prevenire il tentativo della Germania nazista di investigare sui beni dei "nemici dello stato" detenuti in Svizzera.

Segreto Bancario

La Legge bancaria del 1934 rende sanzionabile la rivelazione del nome del titolare di un conto da parte di una banca svizzera. La privacy dei clienti bancari è tutelata ai sensi di questa legge, che per natura richiama le norme di riservatezza in vigore tra medici e pazienti o tra avvocati e clienti. Il governo svizzero considera il diritto alla privacy un principio fondamentale che deve essere tutelato da tutti i paesi democratici. Se da un lato è tutelata la privacy, un pubblico ministero o giudice svizzero può tuttavia promulgare un'ordinanza esecutiva per accedere ai dati utili nel caso di indagine penale.

Pagamenti Elettronici

Le banche svizzere utilizzano il sistema di pagamento elettronico Swiss Interbank Clearing (SIC). La Banca Nazionale Svizzera vigila sul sistema, che è gestito attraverso una joint venture. Il sistema SIC gestisce oltre 200-250 milioni di transazioni l'anno, con un fatturato di CHF 40-45 miliardi.

Servizi Bancari

SFM ha rapporti con una vasta rete di banche private ​​e grandi banche con sede in Svizzera. Le banche che consigliamo ai nostri clienti offrono una piattaforma bancaria internazionale completa, con conti multicurrency (£, € e $), internet banking e carte di debito/credito. La Svizzera è inoltre uno dei pochi paesi in cui circolano "carte di credito anonime" (note come Travel Cash Cards) collegate a conti bancari aziendali e privati.

Una volta completato l'ordine, vi sarà assegnato un account manager per guidarvi nella procedura di apertura del conto bancario. In seguito, sarà selezionata con cura, tra i nostri partner principali, la banca più adatta alle vostre esigenze, come un abito su misura.

Quali documenti sono richiesti per aprire un conto?

La banca deve confermare l’identità e l’indirizzo di tutti I clienti che vogliano aprire un conto. Sono richiesti i seguenti documenti per ogni firmatario e per ogni beneficiario (i documenti saranno utilizzati in modo confidenziale):

  • Copia autenticata del passaporto con apostilla
  • Certificato di residenza originale o ultima dichiarazione fiscale (non più vecchia di 3 mesi)

Nel caso di conti bancari aziendali, la banca richiederà inoltre una serie di documenti aziendali certificati, che consistono in:

  • Certificato di incorporazione
  • Atto costitutivo e statuto
  • Registro degli azionisti e dei direttori
  • Un certificato di buona reputazione o un certificato di incarico se la società ha più di 12 mesi
  • Account / profilo aziendale verificato più recente, se disponibile

La banca può richiedere qualsiasi informazione e / o documentazione aggiuntiva a sua discrezione, come business plan, previsioni dell'azienda, CV, fatture, accordi / contratti di società esistenti e il cliente deve rispettare i requisiti bancari.

A seconda della lingua dei documenti, la banca può anche chiedere la traduzione dei documenti. In tal caso, la traduzione dovrebbe essere effettuata dopo la certificazione dei documenti.

Ti invieremo i moduli bancari aggiuntivi necessari per l’apertura dell’account via email, come allegato, in modo che tu possa firmarli e rispedirceli, preferibilmente con corriere (DHL, FedEx o Chronopost), assieme agli altri documenti indicati sopra.

Stars