header-area-background-wrapper
Menu
site-banner
center-left-menu

Guarda il video

Video di 1 min.
center-right-menu

Scioglimento di un’azienda

Company Dissolution

Uno scioglimento formale è il procedimento legale attraverso il quale un’azienda cessa di esistere. Per sciogliere volontariamente un’azienda internazionale (International Business Company, IBC) è necessario seguire tutti i passi descritti di seguito.

Per iniziare il procedimento di scioglimento, che può richiedere da circa 1 a 2 mesi (o più, a seconda della giurisdizione e della complessità del caso), verrà richiesta una dichiarazione di solvibilità e una prova che l’azienda non ha asset o pendenze.

Quindi, se una IBC non ha asset o pendenze, dovrà presentare:

  • 1. Estratti conto / Lettera di chiusura della banca.
  • 2. Dichiarazione firmata dai direttori / dal beneficiario in cui si dichiara che l’azienda non ha asset o pendenze di alcun tipo.
  • 3. Delibera di scioglimento firmata dal/i direttore/i / dall’/dagli azionista/i dell’azienda, che dovranno inoltre approvare la nomina del liquidatore.
  • 4. Piano di scioglimento firmato dal/i direttore/i.

I documenti di cui sopra devono essere inviati all’agente registrato dell’azienda entro 21 giorni dal passaggio della risoluzione. Questi preparerà e invierà una richiesta, unitamente all’estratto della risoluzione e ad un piano di scioglimento all’Ufficio del Registro. Quest’ultimo registrerà lo scioglimento e il liquidatore pubblicherà in seguito un avviso su un quotidiano locale entro 40 giorni dalla registrazione dello scioglimento. Esso dovrà inoltre pubblicare gli stessi avvisi nelle nazioni in cui l’IBC ha avuto una qualsiasi attività e fornirne copia all’Ufficio del Registro.

Il liquidatore pubblicherà quindi una dichiarazione, che verrà registrata presso l’Ufficio del Registro, e in seguito l’Ufficio del Registro emetterà il Certificato di Scioglimento.
 
I nostri costi per lo scioglimento di un’azienda sono di EUR 2,200.
 

FAQ relative allo scioglimento di un’azienda

1. Un’azienda può fare domanda di scioglimento/cancellazione?

Sì, qualsiasi azienda, indipendentemente dalla giurisdizione, può presentare domanda di scioglimento. SFM può occuparsi del processo di scioglimento per te. I prezzi variano da giurisdizione a giurisdizione, e anche in base alla quantità di lavoro di contabilità eventualmente necessario.


2. Quali sono i requisiti per sciogliere un’azienda?

Questo dipende dalla giurisdizione e dal tipo di procedura selezionata. L’azienda deve soddisfare le seguenti condizioni prima di poter fare una domanda di scioglimento:

  • Gli azionisti dell’azienda devono formalmente acconsentire allo scioglimento.
  • L’azienda non deve avere sospesi o passività.
  • L’azienda non deve essere coinvolta in controversie legali.


3. L’azienda deve registrare tutte le rendite annuali prima di consegnare la domanda di scioglimento/cancellazione?

Sì. Un’azienda è normalmente tenuta a registrare tutte le rendite annuali e rispettare i suoi obblighi in conformità con la giurisprudenza aziendale in genere, finché non sia stata sciolta. Il mancato adempimento può avere conseguenze, come ad esempio l’impossibilità di procedere allo scioglimento/cancellazione o rendere l’azienda passibile di sanzioni.


4. Come posso ripristinare un’azienda che è stata cancellata?

Può essere presentata una domanda per il ripristino all’Ufficio del Registro o all’Autorità interessata della giurisdizione di riferimento. SFM può occuparsi di questo processo per te. Se la tua azienda è stata cancellata, è possibile che il nome dell’azienda non sia più disponibile.


5. Quali sono le differenze tra liquidazione, scioglimento e cancellazione?

La liquidazione è il processo sistemazione dei conti e del pagamento degli asset di un’azienda per estinguere le passività e permettere infine la distribuzione del patrimonio netto agli azionisti. Fa parte dello scioglimento dell’azienda.
Scioglimento: lo scioglimento è l’intero processo di chiusura formale dell’azienda, dalla liquidazione fino alla cancellazione dal Registro delle Imprese. Ha lo scopo di proteggerti da eventuali responsabilità future.
La cancellazione si riferisce al Registro delle Imprese, per la cancellazione intesa in senso letterale del nome di un’azienda, laddove esistano motivazioni valide per considerare un’azienda come non più in grado di soddisfare le condizioni per essere registrata. La cancellazione può essere obbligatoria, ad esempio come risultato di un’incapacità perdurante di mantenere una situazione di buona reputazione, oppure il risultato di una procedura di scioglimento/cancellazione. La cancellazione fa parte dei poteri statutari e delle responsabilità dell’Ufficio del Registro.

6. Quanto tempo occorre per sciogliere un’azienda?

Ciò dipende dalla giurisdizione in cui è stata effettuata la costituzione – ad es. sulla procedura da seguire – e sullo stato degli affari dell’azienda. Per casi semplici dove le aziende non hanno passività e dove tutti i documenti sono aggiornati, il procedimento richiede generalmente circa 45 giorni. Per casi più complessi, il procedimento può richiedere fino a un anno.

7. Quali documenti riceverò dopo che la mia azienda è stata sciolta?

Il documento più standard è un Certificato di Scioglimento emesso dal Registro delle Imprese.